(o)Maggio Libri – Il primo è gratis, il resto in offerta a 0,99€

, , , , , , , E-book, Libri, Promozioni, Racconti, Romanzi

Maggio è il mese ideale per fare nuove scoperte.

Sei pronto a iniziare? Il primo giro lo offro io.

Scarica gratis “L’ultimo giro” e scopri se il mio stile e il mio modo di narrare una storia riescono a soddisfare i tuoi gusti.

 

Un ebook che ho scritto proprio per questo scopo. Fare la tua conoscenza.

La lettura di un romanzo può richiedere giorni, o settimane. Preferisco offrirti un drink, qualcosa da poter gustare tutto d’un sorso.
Mezz’ora di lettura per poter dire “buono!”

Spero proprio che dirai così.

 

La lettura ti ha soddisfatto? Sei un amante di gialli e thriller?

 

Allora approfitta dell’offerta di maggio. Acquista “L’ombra del castigo” con solo 99 centesimi.

 

Ora finalmente sei pronto per degustare una cena, con tanto di dolce, caffè e amaro. Quindi mettiti comodo.

 

l'ombra-del-castigo-puzzle---firmata-webQuesta volta dovrai comporre un puzzle. All’inizio ti chiederai cosa stia accadendo. Ti troverai spiazzato, incapace di collegare i pezzi. E quando crederai di aver risposto ai primi interrogativi, te ne porrai di nuovi. Solo alla fine troverai le risposte a tutti i tuoi perché. Ogni tassello andrà al suo posto.

Leggi la descrizione del romanzo, qualche pagina dell’anteprima gratuita, e scopri se fa vibrare le corde giuste.

 

 

Ti piace la narrativa psicologica? Sei cliente Amazon?

 

Non perdere Fuga dal vuoto”. Acquista ora l’antologia con solo 99 centesimi.

 

Non sei cliente Amazon? iscriviti alla mia mailing list. Riceverai in omaggio uno dei racconti.

 

ereader-acqua-fuga-dal-vuoto-web

Sei pronto per un viaggio interiore? Troverai sette storie in cui la realtà circostante perde spessore, si ripercuote all’interno dei personaggi, diviene l’effetto scatenante di emozioni, stati d’animo e flussi di coscienza.

 

Visita questa pagina per scoprire di più, o acquista direttamente su Amazon.

 

Shadow of punishment

, , , , , , , Book, E-book, Eng

CRYPTIC CHARACTERS, AN ENTHRALLING PLOT, LOTS OF SUSPENSE AND TWISTS

You will think you have figured it all out, but turning the page will reveal that the game is not over yet.


TOP 100 Best Sellers Amazon

 

Look inside

Plot

In a scenario where the protagonists’ lives apparently seem not to be connected, hidden truths emerge and link them to one another. The hypocritical masks wore by each of them slowly dissolve after the homicide of a young psychologist, showing the malice that makes them both victims and authors of unspeakable crimes. Two sisters, a couple of lovers and a fake marriage create an explosive mix where love is overwhelmed by hate. A tragic and vital plot where passion, betrayal, blackmail and revenge bring the characters’ lives to their limits. All this, characterized by hypocrisies that will be the explosivefuse of dramatic events.

It will be detective Nardi to investigate, who will be forced to deal with his own past in order to solve the case.

 

Press Release

 

“This thriller, which takes place in Italy, is well structured on all levels, technically basing on the American style. The dialogues and descriptions allow us to read fast and smoothly, without pausing, and reaching the next chapter without even realizing it.
Jacques Oscar Lufuluabo uses the proper language for all his characters, the right terms at the right time, and high-level psychology that ensures that the suspense typical of a good thriller lingers throughout the book. If they didn’t know the author or the title of the book, the lovers of this genre could easily confuse the thriller Shadow of punishment for a book by John Grisham or Jeffery Deaver.” – Passione Lettura

 

“An unconventional crime novel with the characteristics of a thriller; a book that reveals the great job done in laying its foundation. Even if it may appear a little slow in the beginning, in the second part of the book, every piece of the puzzle finds its perfect collocation.” – SoloLibri.net

 

“Shadow of punisment” is the English version of “L’ombra del castigo”, more times featured in the Amazon Top 100 list.

 

best 84

Available in e-book and paperback.

Click here for a free sample,

or

buy on Amazon US  UK  CA  AU

 

“L’ombra del castigo” al Salone del Libro di Torino 2016. Una fantastica avventura

, , , , Eventi, Libri

Si è così conclusa la ventinovesima edizione del Salone Internazionale del Libro di Torino. Dopo giorni trepidanti e faticosi, ho fatto rientro a Roma con un pizzico di malinconia e tanta soddisfazione. Mai avrei pensato che il mio libro sarebbe giunto fin lì, eppure è accaduto. Grazie all’associazione culturale Passione Lettura, che ha dato vita al progetto, ho visto un sogno farsi realtà. Scorgere la mia opera a confronto con i colossi dell’editoria è stata veramente una grande emozione, specie considerando l’ottimo risultato ottenuto a livello di copie vendute. Tuttavia il meglio di questa grande avventura riguarda i rapporti umani. Nulla a che fare con bilanci di vendita. L’argomento di questo articolo è infatti dedicato al filo invisibile che separa il lettore dallo scrittore. Spetta di solito alla fantasia, il compito di unire queste due figure. Ma può capitare che un libro vada oltre le aspettative, oltrepassi la funzione comunicativa inizialmente adibita e si faccia mezzo di interazione diretta. O almeno questa è stata la mia esperienza. Per capire meglio l’accaduto occorre forse fare qualche passo indietro, da dove tutto ha avuto inizio.

 

7

 

LE ORIGINI

La scorsa estate navigavo per la rete senza sapere cosa andassi veramente cercando. Per caso e per fortuna mi sono imbattuto nel gruppo Facebook di Passione Lettura, capendo sin da subito di essere approdato nel posto giusto. Un mondo fatto non solo di scrittori e lettori, ma di persone interessanti e simpatiche. Per mesi ho partecipato alle tante iniziative proposte all’interno del gruppo. Opinioni letterarie, recensioni sincere e approfondite, suggerimenti da parte dei tantissimi lettori, mi hanno permesso di avere un confronto diretto e immediato con quanto di più svariato possa passare nella mente di chi legge. Ma la vera peculiarità, di questa comitiva baldanzosa, stava nell’affiatamento che teneva assieme tutti. Migliaia di persone sempre pronte a commentare dai temi più profondi della vita a quelli più futili e scherzosi. Tra discussioni genuine e battute pungenti, alterchi e battibecchi, ho avuto il piacere di scoprire a poco a poco le qualità di chi era al di là del monitor e con mio profondo stupore ho visto nascere tante amicizie virtuali.

Poco tempo dopo la mia adesione al gruppo, il progetto Passione Lettura diviene associazione culturale, proponendo servizi e iniziative interessanti per la promozione di autori esordienti. Prime avvisaglie di una fase di cambiamento, la cui conclusione coincide con l’inizio del 2016. A gennaio viene lanciata la proposta per un’eventuale partecipazione al Salone Internazionale del Libro di Torino. Per affrontare i costi ingenti, si richiede l’adesione di almeno venti scrittori decisi a credere in un progetto improbabile. Benché l’idea sia un po’ folle, è inebriante. Il numero minimo viene presto raggiunto e anche superato, tuttavia si continua a vagare nell’incertezza. In effetti la modulistica del Salone prevede costi anticipati da parte degli espositori, ma dato l’ignoto numero di partecipanti, non c’è garanzia alcuna sull’accettazione della domande, quantomeno per le piccole realtà editoriali. Sappiamo bene che le probabilità di sentirci dire si, sono veramente esigue, ma noi siamo sognatori, vogliamo crederci. E con l’approssimarsi della primavera, ecco la tanto attesa risposta. Tra lo stupore di tutti i partecipanti, arriva la conferma. Una fantasia da visionari diviene reale di colpo e tutto cambia. In attesa della data di inizio si da quindi il via ai preparativi, si fa il conto alla rovescia, si attende con ansia. Insomma… L’avventura è iniziata.

IL VIAGGIO

Venerdì 13 maggio. Sono le otto di mattina quando esco di casa per recarmi in stazione. Col primo treno disponibile prevedo di trovarmi in aeroporto attorno alle nove. L’orario del volo è fissato per le undici e per una volta sono in netto anticipo sulla tabella di marcia. Così mi avvio in tutta calma, senza pensare che gli imprevisti esistono. A causa di problemi sulla tratta per Fiumicino, due corse vengono soppresse. La terza porta un ritardo di mezz’ora. E quando il treno ferma in stazione, le carrozze sono stracariche di gente. Si fatica a scendere e a salire. Bagagli impilati uno sull’altro. Persone ammassate tra loro. Pare di trovarsi in un carro bestiame. Alla fine però si arriva a destinazione.

Sono da poco passate le dodici quando metto piede a Caselle aeroporto. Ancora provato dall’esperienza della mattina, opto per il taxi. Poco dopo sono a Settimo Torinese, scotto da pagare per aver prenotato in ritardo. Torino difatti, per i giorni di fiera, era già off-limit. Non una camera disponibile. Ma sorvoliamo.

Faccio una doccia al volo. Metto qualcosa sotto i denti. Poi via di nuovo. Stavolta sul treno per Torino città. Quando arrivo al Lingotto sono ormai le quattro del pomeriggio e gran parte dei visitatori è già all’interno. La fila chilometrica del mattino si è dissolta. Basta poco per entrare.

Varcato l’ingresso vengo assalito da una strana sensazione. Mi chiedo chi troverò ad attendermi. Se gli amici virtuali degli ultimi mesi, per i quali ho già in testa un profilo ideale, saranno all’altezza delle mie aspettative. Chi avrà la meglio tra fantasia e realtà? La tensione è alta, ma la voglia di scoprire è più forte. Perciò sfilo senza esitare lungo i padiglioni sfarzosi dei grandi editori e, a dispetto dei tanti nomi altisonanti, a catturare l’occhio è la minuscola insegna di Passione Lettura. Con lo stand della Puglia di fronte e quello della Regione Lazio poco avanti, non tiene il confronto. Eppure dietro a quel bancone arrabattato c’è una vitalità che manca in buona parte del Salone. Al posto di addetti alla vendita, inservienti in giacca e cravatta, ci sono scrittori e lettori uniti da un legame speciale. Si ride, si scherza, compiaciuti di potersi finalmente scambiare un’occhiata, una stretta di mano.

Questo, a conti fatti, ha rappresentato per me il Salone del Libro. Trovare persone che non erano come immaginavo, ma di gran lunga migliori. Scoprire che a volte la realtà può sorprendere quanto la fantasia. Capire che i sogni non vanno lasciati andare. Ma soprattutto che non si può sognare da soli. Scrittore e lettore necessitano l’uno dell’altro. E in questa simbiosi, dare è importante quanto ricevere. In fondo, come disse una volta John Donne, nessun uomo è un’isola.

L’ombra del castigo

, , , , , , , Libri, Recensioni

PERSONAGGI ENIGMATICI, UNA TRAMA AVVINCENTE, TANTA SUSPENSE E COLPI DI SCENA

 

Crederai di aver capito tutto, ma basterà voltare pagina per scoprire che il gioco è ancora aperto.

 

Finalista de ilmioesordio 2018

TOP 100 dei Bestseller Amazon

 

cover
Leggi l’anteprima

In uno scenario in cui le vite dei protagonisti non mostrano alcun legame apparente, emergono verità nascoste che annodano l’uno agli altri. Le vesti ipocrite indossate da ciascuno di loro, vanno lentamente a dissiparsi con l’omicidio di una giovane psicologa, mostrando le meschinità che li rendono al contempo vittime e artefici di indicibili misfatti. Due sorelle, una coppia di amanti, un matrimonio fasullo, generano un mix esplosivo in cui l’amore è travolto dall’odio. Una storia tragica e vitale dove passione, tradimento, ricatto e vendetta, portano al limite la vita dei personaggi. Il tutto denso di ipocrisie che risulteranno la miccia esplosiva di eventi drammatici.
A seguire le indagini sarà il commissario Nardi, che per far luce sul caso si vedrà costretto a sua volta a fare i conti col passato.

Ascolta il poadcast

 

Rassegna stampa

La costruzione di questo thriller ambientato in Italia, è tecnicamente sullo stile americano, corretto in tutte le sue forme. I discorsi e le descrizioni ci danno l’opportunità di leggere velocemente, senza mai mettere il punto, bensì, di trovarsi già al capitolo successivo senza nemmeno essersene accorti. Jacques Oscar Lufuluabo usa un linguaggio adatto per ogni suo personaggio, usa i termini giusti al momento giusto, psicologia al massimo livello che lascia sempre quella suspense tipica di un buon thriller. Se non si conoscesse l’Autore o il titolo del libro, per gli amanti del genere, il thriller L’Ombra del Castigo potrebbe essere scambiato per un libro di John Grisham o Jeffery Deaver – Passione Lettura

 

Un giallo insolito, dalle sfumature di un thriller, in cui si nota il buon lavoro svolto nella costruzione delle fondamenta del romanzo che, se all’inizio può apparire un po’ lento, vede poi, soprattutto nella seconda parte, ogni tassello andare al suo posto con precisione – SoloLibri.net

 

Disponibile in ebook e in formato cartaceo.

Clicca qui per leggere l’anteprima gratuita. Altrimenti seleziona il tuo Store preferito e acquista.

 

L'ombra del Castigo