L’ultimo giro

, , , , Libri, Racconti

ultimo-giro-cover-okPronto per una nuova lettura?

Scarica GRATIS

 

Quella di Giorgio è una vita distrutta. Disoccupato da anni, privo ormai di ogni autostima, vive all’ombra della moglie, suo ultimo riferimento col mondo. Incolpare lei, per sfuggire ai rimpianti, è il solo modo di affrontare un’esistenza insignificante. Ma il dolore non si può ignorare per sempre. Spinto agli estremi, Giorgio dovrà presto guardarsi allo specchio e far fronte a eventi tragici dai quali non potrà più tornare indietro.

 

Una giornata più noiosa e inutile del solito. Come da anni a questa parte, Giorgio ha l’impressione che un altro pezzo di vita gli sia scivolato tra le dita. Appena rincasato si porta in bagno. Ha bisogno di sciacquare il volto per raschiare via l’amarezza di un’esistenza banale. Sta sudando, e a ogni goccia di sudore che ricade nel lavabo, mentre l’acqua gelida fende la pelle inaridita, i cattivi pensieri sembrano concedergli un attimo di tregua. Eppure quando solleva il viso, il vetro dello specchio gli restituisce un’immagine di sé che stenta a riconoscere. I suoi occhi scuri lo fissano imperscrutabili. Sopracciglia contratte, sotto forma di minaccia, scavano solchi profondi tra i seni frontali. Lo stress, in aggiunta, ha di recente scavato le guance, mettendo in risalto gli zigomi alti e conferendo alla bocca una strana piega. Sembra tagliare il viso in diagonale, con un’estremità che accenna un mezzo sorriso e l’altra che punta in basso crucciata, a disegnare una curva acuta. Un insieme di dettagli che lasciano trasparire un senso di sfida e provocazione. Lui resta lì a scrutarsi, a interrogare quegli occhi al di là dello specchio. Sembrano pretendere una qualche forma di risposta. Quale sia la domanda, però, è un incognita.

 

Scaricalo subito!

Amazon   Kobo   GooglePlay   iTunes   Bookrepublic   LaFeltrinelli

 

2 thoughts on “L’ultimo giro

  1. Bravissimo, il racconto nonostante l’argomento trattato ti coinvolge dall’inizio alla fine. Scritto molto bene. Consiglio la lettura a tutti anche del libro.

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato!